DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO PROGETTUALE

Il progetto, prevede la demolizione dei corpi di fabbrica insistenti sull’area di intervento, e la realizzazione di una serie di corpi di fabbrica a destinazione ricettiva ad un piano f.t. destinati a sala ricevimenti con annessi locali deposito, servizi, spogliatoi e cucina, e la realizzazione di n. 9 villette a destinazione residenziale, di cui n. 6 a due piani fuori terra (tipologia A) e n. 3 ad un piano fuori terra (tipologia B). Le villette a due elevazioni fuori terra (tipologia A), presentano il piano terra destinato a “zona giorno” composto da soggiorno, cucina, ingresso e bagno, mentre il piano primo adibito a “zona notte” composto da camera matrimoniale, camera singola, corridoio, bagno e ripostiglio. All’unità abitativa è inoltre annesso un locale destinato a garage. Le villette a un piano fuori terra (tipologia B) sono costituite da: ingresso, zona giorno, cucina, doppi servizi igienici, una camera matrimoniale con cabina armadio e una camera singola. All’unità abitativa è inoltre annesso un locale destinato a garage.

DETTAGLI PROGETTO

Categories:
Client: Privato
Location: Reggio Calabria
Surface Area: Varie metrature
Completed: 2019
Value: Riservato
A03

DESCRIZIONE DELL'OPERA

Le residenze, progettate in tema contemporaneo, offrono uno stile di vita ottimale ed un’alta qualità ambientale. In particolare, al fine di una progettazione che permetta la perfetta integrazione tra il complesso edilizio ed il contesto di riferimento, sono risultati rilevanti gli studi inerenti le caratteristiche paesistico – ambientali che contraddistinguono l’area. In riferimento a quanto detto, le trasformazioni proposte sono state realizzate nel rispetto delle caratteristiche naturalistiche e geomorfologiche dei terreni, senza deturparne l’aspetto e comprometterne la stabilità. In merito, l’area in esame cosi come il contesto in cui si inserisce, si configura come un sistema morfologico di tipo precollinare, con alternanza di parti scoscese e pianeggianti: in riferimento a ciò, l’azione progettuale è orientata sia a porre ad una stessa quota il terreno al fine di poter adagiare le strutture di fondazione su una uguale superficie piana, che alla realizzazione di opere di sostegno aventi la funzione di contenere il fronte stesso di terreno. Il dialogo con l’ambiente naturale, che caratterizza fortemente lo spazio strutturale e l’immagine dell’area, ha inoltre influenzato il progetto delle residenze: quest’ultime presentano una vista aperta all’ambiente circostante. Si evidenzia inoltre che, ai sensi dell’art. 5 del DM 05/07/1975, tutti i locali fruiscono di illuminazione naturale diretta grazie all’istallazione di finestre, adeguate e dimensionate in funzione della destinazione d’uso, aventi superficie apribile superiore o uguale ad 1/8 della superficie pavimentata. I prospetti, lineari nella forma e movimentati da un gioco di altezze che differenzia i vari corpi, saranno scanditi da aperture realizzate in alternanza al fine di ottimizzare il guadagno solare secondo l’orientamento e l’uso degli spazi funzionali. Di notevole importanza risultano quindi gli affacci, costituiti da finestre e dalle “terrazze – giardino” che, consentiranno una suggestiva visione del contesto ambientale nel quale i fabbricati sorgono. Il concept progettuale è teso quindi alla creazione di un unicum estetico in cui le tipologie edilizie, nonostante siano caratterizzate da una diversa destinazione d’uso, si presentano perfettamente integrate tra loro ed il contesto paesaggistico – ambientale in cui si inseriscono.

COMMENTO DEL CLIENTE

Ottieni la TUA Consulenza Gratuita